SuperAbile






In Interventi Inail

Notizie


Sicurezza sul lavoro, Inail e Ingegneri insieme

A Perugia, Inail e Dipartimento di Ingegneria rinnovano la sinergia per formare figure professionali strategiche in materia di sicurezza sul lavoro: un Master di I livello in “Ingegneria della sicurezza ed analisi dei rischi in ambito industriale” giunto alla sua seconda edizione si pone l’obiettivo di formare tecnici in materia di sicurezza sul lavoro

19 giugno 2017

PERUGIA - La sinergia tra la Direzione regionale Inail Umbria ed il Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Perugia per l’attivazione del Master di I livello in “Ingegneria della sicurezza ed analisi dei rischi in ambito industriale” è stata presentata ufficialmente a Perugia a Palazzo Murena oggi, 16 giugno.
 
Il Master di durata annuale e giunto alla seconda edizione è stato istituito presso il Dipartimento di Ingegneria nell’anno accademico 2017-2018 e si pone l’obiettivo di formare tecnici in materia di sicurezza sul lavoro (quali il Responsabile del servizio di prevenzione e protezione, il Coordinatore per la progettazione e l’esecuzione dei lavori, l’Esperto nella progettazione antincendio) fornendo loro le competenze necessarie per effettuare l’analisi dei rischi di processi o di impianti e di impostare su tali basi interventi strutturali ed organizzativi di riduzione e gestione conservativo/migliorativa della sicurezza, nel rispetto delle conoscenze dello stato dell’arte e della normativa vigente.
 
La partecipazione al Master – che prevede il conseguimento di 60 crediti formativi - è riservata a coloro che sono in possesso del diploma di Laurea triennale in Ingegneria, o Fisica, o Chimica.
 
L’Inail Umbria finanzia 20 borse di studio su un numero massimo di partecipanti pari a 30. Collabora inoltre alla definizione del progetto formativo del Master ed alle attività di docenza attraverso propri professionisti specializzati nelle diverse discipline scientifiche previste nel programma.
 
In occasione della sigla del protocollo d’intesa il Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, Giuseppe Moriconi, ha fatto un plauso al Prof. Ermanno Cardelli, Direttore del Master, per aver coinvolto Istituzioni diverse ma accumunate dall’importante argomento che è la sicurezza sui luoghi di lavoro. Ha quindi rimarcato l’importanza della sicurezza e della prevenzione in tutti i campi della vita e del lavoro ed ha anticipato l’imminente avvio presso l’ateneo perugino di un Corso di Laurea in sicurezza.
 
Alessandra Ligi, Direttore regionale Inail Umbria, ha in primo luogo sottolineato come il Master rientri a tutti gli effetti tra quelle che sono le attività istituzionali dell’Inail, essendo occasione per promuovere la cultura della prevenzione e migliorare i livelli di sicurezza in ambito lavorativo; ha quindi rimarcato gli importanti risultati ottenuti con la prima edizione del Master da poco conclusasi: la stragrande maggioranza dei 22 partecipanti ha infatti ottenuto un contratto di lavoro proprio in quelle aziende che li hanno ospitati per il periodo dello stage e andranno ora ad innalzare il livello di sicurezza dell’intero sistema economico regionale.
 
Ernesto Cesaretti, Presidente di Confindustria Umbria, nell’esprimere piena condivisione all’iniziativa ha evidenziato come le moderne imprese per essere virtuose e competitive devono puntare su qualità, innovazione ma anche e soprattutto su prevenzione e sicurezza.
 
Il coinvolgimento di Confindustria – quotidianamente impegnata in azioni di sostegno alle imprese assicurando alle stesse un ruolo determinante anche nell’attuazione di politiche prevenzionali – è finalizzato all’individuazione ed al coinvolgimento delle imprese del territorio che ospiteranno gli studenti per la fase di stage prevista nell’ambito delle attività del Master stesso.
 

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati