SuperAbile







Il cohousing a porte aperte: le Giornate dell'abitare collaborativo

Visite, incontri, testimonianze di esperienze abitative che mettono al centro la relazione, la solidarietà, il sostegno, l'inclusione. Nata in Olanda nel 2009, la Giornata delle Comunità intenzionali è dal 2013 evento europeo. Dal 2016 aderisce anche l'Italia, grazie a Casematte, Auser, Rive e Mcf

10 maggio 2022

ROMA – È il mese delle porte aperte, nei cohousing d'Italia e d'Europa: tornano, dopo un'interruzione dovuta alla pandemia, le Giornate europee dell'abitare condiviso, ideate in Olanda nel 2009, divenute iniziativa europea dal 2013 e sbarcate per la prima volta in Italia nel 2016, grazie all'impegno di Rive, Rete Italiana Cohousing e Abitare Collaborativo e Mcf Mondo Comunità e Famiglia. Nell'ambito delle iniziative per la Giornata delle comunità intenzionali, prende il via in questi giorni l'insieme di eventi che andranno avanti per tutto il mese di maggio: saranno aperte le porte di quell'abitare collaborativo di cui si sa ancora poco, soprattutto nel nostro Paese, ma che incuriosisce tanti, avvicinando sempre nuove persone a uno stile di vita comunitario e non solo.

Per “abitare collaborativo” infatti non si intende solo la coabitazione, ma una condivisione più ampia delle relazioni, delle decisioni, degli spazi, delle risorse e del tempo libero all’insegna di uno stare insieme più ecologico, solidale e partecipato.

Durante il mese di maggio e secondo il calendario pubblicato sul sito, sarà possibile visitare, conoscere e osservare da vicino le esperienze di vita collaborativa. Al tempo stesso, le comunità avranno l'opportunità di valorizzare il proprio operato facendo rete, contribuendo così allo sviluppo globale dell’abitare partecipativo. Sarà anche l'occasione, per i gruppi in formazione, di trovare nuovi aderenti al proprio progetto. “Quest’anno – spiegano gli organizzatori - allarghiamo l’iniziativa includendo tutte quelle esperienze abitative che mettono al centro la relazione interpersonale, nella prospettiva di creare una comunità più inclusiva e solidale. Le attività – precisano - possono essere a porte aperte ( visite ai coabitanti nelle loro stesse case), oppure 'Siedi e racconta' (dibattiti e incontri con testimonianze dei partecipanti alle coabitazioni).

Il calendario delle attività sarà organizzato nelle due finestre temporali: dal 6 maggio a 12 giugno e dal 9 settembre al 9 ottobre.

Qui il programma di tutti gli appuntamenti

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati