SuperAbile







Autismo, in Uk molte risorse per i servizi, poche per la ricerca

Sebbene le risorse complessive destinate al tema si aggirino attorno ai 32 miliardi di sterline, alla ricerca vanno solo 4 milioni, circa 6 sterline per ogni persona autistica inglese. La denuncia in uno studio condotto dalla London School of Economics

25 aprile 2017

Molte risorse per i servizi, ma pochi spiccioli per la ricerca: sull’autismo, nel Regno unito, si spendono soltanto sei sterline per ogni persona con autismo in ricerca. E’ quanto riporta uno studio condotto dalla London School of Economics e presentato alla Camera dei Lord con lo scopo di migliorare l’approccio e l’utilizzo delle risorse pubbliche in questo campo, che non sono poche. Secondo il testo, infatti, le risorse stanziate si aggirano intorno ai 32 miliardi di sterline, circa 36 miliardi di euro, e cioè più di quanto viene destinato alla gestione di pazienti con malattie cardiache, cancro e ictus insieme. Alla ricerca sull’autismo, invece, vanno appena 4 milioni di sterline, cioè 4,6 milioni di euro circa, che se dovessimo dividere per le circa 700 mila persone con autismo presenti nel Regno unito diventano poco meno di 6 sterline a testa.
 
Mentre una parte dei costi sostenuti dallo stato sono più che giustificati, spiega lo studio, ce ne sono altri che meriterebbero un’attenzione maggiore e un migliore utilizzo delle risorse. Secondo i ricercatori, infatti, lo scarso sostegno alle persone autistiche porta a scelte sbagliate e a sua volta a risultati meno decisivi. “Le persone con autismo hanno maggiori probabilità di essere esclusi dalle scuole, ricevere una scarsa assistenza sanitaria e hanno un alto rischio di morte prematura - spiegano i ricercatori -. Inoltre, solo il 16 per cento degli adulti autistici diagnosticati in Inghilterra hanno un lavoro a tempo pieno. I due terzi non lavorano affatto”.
 

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati