SuperAbile






In Dettaglio

Notizie


‘In punta di matita. La disabilità negli occhi di chi guarda’, atleti paralimpici e artisti in una performance live al Pantheon di Roma

Al Pantheon di Roma si è tenuta la performance live e mostra: ‘In punta di matita. La disabilità negli occhi di chi guarda’. Otto fumettisti hanno trasformato campioni paralimpici in inediti protagonisti dei fumetti

6 dicembre 2022

ROMA- Nella Giornata internazionale delle persone con disabilità, all'interno del Pantheon di Roma, ha avuto luogo la performance artistica live/mostra dal titolo ‘In punta di matita. La disabilità negli occhi di chi guarda’, in cui i campioni paralimpici sono diventati inediti protagonisti dei fumetti. Otto artisti della Scuola romana dei fumetti con all'attivo pubblicazioni in ambito nazionale e internazionale hanno ritratto, nel corso delle loro attività sportive, le atlete e gli atleti paralimpici: Maria José Giorio, Alessandro Ossola (atletica), Alessandra Vitale e Raffaela Battaglia (sitting volley), Rebecca D'Agostino e Luca Tulli (scherma paralimpica), Silvia Visaggi e Francesca Tarantello (triathlon), Alessandro Sbuelz (basket in carrozzina), Ilaria Maugliani (tiro con l'arco), Liliana Arena (ginnastica). Le artiste e gli artisti coinvolti sono: Massimo Rotundo (Tex, premio Romics d'Oro 2018 – autore della locandina dell'evento), Arianna Rea (Disney America - Monster Allergy), Marco Gervasio (Topolino - Disegnatore di PaperTotti - Premio Romics d'Oro 2018), Giancarlo Caracuzzo (Marvel Entertainment - DC Comics e Bonelli), Riccardo Colosimo (Editions Du Long Bec), Carlo Labieni (Storyboard Artist cinema e pubblicità), Lorenza Ricci (Heavy Metal Magazine), Mauro De Luca (Soleil Editions e Bonelli).
L'operazione, articolata in due fasi, ha previsto la realizzazione di opere d'arte note dedicate al mondo dello sport e declinate in forma di fumetto. Le stesse opere sono state presentate nell’evento live al Pantheon, alla presenza dei campioni, testimonial dell'operazione artistica e presentatori della performance e della mostra.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati