SuperAbile






In Interventi Inail


Autorizzazione di opere, modifiche impiantistiche ed installazione di dispositivi, art. 38 Regolamento protesico Inail

Autorizzazione di opere, modifiche impiantistiche ed installazione di dispositivi nell'abitazione e all'esterno dell'unità immobiliare. Novità BONUS 2020

17 luglio 2020

Articolo 38 Autorizzazione di opere, modifiche impiantistiche ed installazione di dispositivi nell'abitazione

L'installazione di dispositivi e l'esecuzione di opere necessarie per il superamento e/o l'abbattimento di barriere architettoniche, l'installazione di dispositivi domotici o per il controllo del microclima ambientale e le modifiche impiantistiche possono essere autorizzate solo quando l'unità immobiliare, oggetto dell'intervento, sia regolare dal punto di vista urbanistico e risulti:

a)realizzata in epoca antecedente all'entrata in vigore della Legge n.13 dell'11 agosto 1989, ovvero realizzata in epoca successiva a tale data o anche in costruzione, ma avente, a termini della normativa vigente, requisiti di sola adattabilità o visitabilità e sia richiesta, in base alle valutazioni dell' equipe multidisciplinare, la totale accessibilità o comunque l'adeguamento alle specifiche condizioni dell'assicurato;

b) costituisca "prima casa" di proprietà dell'assicurato o dei familiari conviventi con lo stesso e, comunque, sua abituale dimora, ovvero condotta in locazione e, comunque, sua effettiva ed abituale dimora.

Nel caso in cui i lavori interessino l' esterno dell'unità immobiliare non di proprietà dell'assicurato o parti interne condominiali, è necessario acquisire il consenso scritto dei comproprietari e/o del condominio, fermo restando quanto disposto dall' art. 78, 2° comma, del DPR 380/2001.

In ogni caso, il proprietario dell'abitazione (anche se coincidente con l'assicurato) e/o i comproprietari del condominio in cui devono essere eseguiti i lavori devono rilasciare esplicita dichiarazione dalla quale risulti la volontà di esonerare l'Istituto da qualsiasi onere finanziario connesso al ripristino dello stato originario dei luoghi.

Per approfondire
Qualora gli invalidi del lavoro non rientrino nei requisiti richiesti dalla Cicolare 61 del 2011, ma rientrano nelle condizioni di grave disabilità  è possibile ottenere le agevolazioni previste dal Decreto Rilancio approvato in data 16 luglio 2020

D.L n. 34/2020 (c.d. Decreto Rilancio)

Bonus Fiscali Edilizia
La legge Bilancio 2020 ha prorogato fino al 31 dicembre 2020 le detrazioni fiscali per le ristrutturazioni con il BONUS CASA che consente di beneficiare delle detrazioni fino al 50% per le spese sostenute e per gli interventi di ristrutturazione, anche per i lavori finalizzati all’abbattimento barriere architettoniche o per favorire la mobilità interna ed esterna all’abitazione per persone con grave disabilità.
 
IL Decreto rilancio amplia al 110% l’ECOBONUS E IL SISMABONUS , confermati il BONUS VERDE E IL BONUS MOBILI.
 
Il BONUS FACCIATE è  una novità  ed è valido fino al 31 dicembre 2021.

 Tutte le indicazioni utili per usufruire della detrazione (per esempio, l’obbligo di pagare le spese con bonifico, quello di ripartire la detrazione in dieci anni) sono illustrate nella guida “Ristrutturazioni edilizie: le agevolazioni fiscali” consultabile sul sito internet dell’Agenzia delle entrate nella sezione “l’Agenzia informa”.

 


 Per ulteriori informazioni

  • numero verde superabile 800.810.810.
  • dall'estero e da mobile al numero 06 455 39 607 (il costo della chiamata è legato al  piano tariffario del gestore utilizzato)
  • scrivi all'esperto: superabile@inail.it
si informa che il Contact Center integrato SuperAbile Inail  è  anche multilingue


© Copyright SuperAbile Articolo liberamente riproducibile citando fonte e autore

 

di Rosanna Giovedi (scheda/foto)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati