SuperAbile






In Interventi Inail


Articolo 3 (Soggetti destinatari) Regolamento Inail per l’erogazione degli interventi

infortunati/tecnopatici e i loro familiari sono i destinatari del nuovo regolamento per l'erogazione degli interventi Inail

20 giugno 2022

Regolamento per l’erogazione degli interventi per il recupero funzionale della persona, per l’autonomia e per il reinserimento nella vita di relazione.

Il Regolamento si articola in quattro Capi, il primo dei quali contiene le disposizioni comuni a tutte le tipologie di interventi, mentre i successivi tre contengono disposiioni specifiche per ciascuna delle tre tipologie dallo stesso definite.
 
Capo I Disposizioni comuni
Articolo 3 (Soggetti destinatari)
 
1. I destinatari del presente Regolamento sono:
 
  1. gli infortunati/tecnopatici assicurati presso l’InaiI nei confronti dei quali siano state riconosciute menomazioni fisiche e/o psichiche di qualsiasi grado conseguenti a infortunio sul Iavoro o a malattia professionale;
  2.  gli infortunati/tecnopatici assicurati presso l’InaiI nel periodo di inabilità temporanea assoluta qualora sia prevedibile che residui una menomazione dell’integrità psicofisica di qualsiasi grado;
  3. gli infortunati/tecnopatici assicurati presso l’InaiI nel periodo di inabilità temporanea assoluta, per i quali non sia prevedibile che residui una menomazione dell’integrità psicofisica, limitatamente agli interventi di cui al Capo Il del presente Regolamento (Interventi per il recupero funzionale della persona).
2.Gli interventi di cui all’articolo 19,  comma  1,  lett. a Tipologia degli interventi per il reinserimento nella vita di relazione), possono  essere  erogati anche in favore del coniuge, della persona unita civilmente, dei figli, dei genitori, dei fratelli e delle sorelle, nonché dei conviventi risultanti dallo stato di famiglia anagrafico dell’infortunato/tecnopatico.
 
Capo I Disposizioni comuni Per approfondire:
Inail Circolare n. 7 Roma, 28 gennaio 2022

1: DESTINATARI
L’articolo 3 del Regolamento ha distinto gli infortunati/tecnopatici in stato di inabilità temporanea assoluta per i quali sia prevedibile che residui una menomazione dell’integrità psico-fisica, da quelli per i quali sia, invece, prevedibile che non residui alcuna menomazione.
I primi sono potenziali destinatari di tutti gli interventi disciplinati dal Regolamento, mentre per i secondi possono essere erogati soltanto gli interventi di cui al Capo II. (interventi per il recupero funzionale della persona)
È stato specificato che i soggetti diversi dall’infortunato/tecnopatico sono destinatari esclusivamente degli interventi di sostegno per il raggiungimento di livelli di consapevolezza, di autostima, di autonomia e di adattamento di cui all’articolo 19, comma 1, lettera a) del Regolamento.Inoltre, non è più richiesto il requisito della convivenza per i familiari, che sono così espressamente individuati:
  • il coniuge, la persona unita civilmente, i figli, i genitori, i fratelli e le sorelle.
Sono stati, infine, inclusi i conviventi risultanti dallo stato di famiglia anagrafico dell’infortunato/tecnopatico.

Per ulteriori informazioni

  • numero verde superabile 800.810.810.
  • dall'estero e da mobile al numero 06 455 39 607 (il costo della chiamata è legato al  piano tariffario del gestore utilizzato)
  • scrivi all'esperto: superabile@inail.it
si informa che il Contact Center integrato SuperAbile Inail  è  anche multilingue


© Copyright SuperAbile Articolo liberamente riproducibile citando fonte e autore

 

di Rosanna Giovedi

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati